top of page
  • Immagine del redattoreKB Knowledge

La svolta di nespresso: Meno party, più persone comuni


Particolarmente riuscita la svolta comunicativa di Nespresso nella nuova campagna creata da McCann Worldgroup esclusivamente per il mercato italiano.

Per un popolo come quello italiano il caffè è un rituale condiviso, un momento intimo di piacere e l’espressione – nella sua scelta – di una precisa personalità. Nespresso vuole cogliere e rappresentare questi tratti cosi importanti del caffè all’italiana e lo fa deviando dal tono di voce ironico glamour delle campagne con George Clooney.

Ora al centro dei nuovi spot c’è il prodotto come baricentro di piccole storie personali di persone comuni che diventano testimonial e di persone note presentate semplicemente come persone comuni. Fra i membri del Club Nespresso c’è ad esempio la cantante Nina Zilli che racconta in voce fuori campo il suo modo di gustare il caffè. Sono cinque i membri del Club che raccontano, come Nina Zilli, il proprio personale rapporto con il caffè. C’è l’étoile Eleonora Abbagnato, ma anche Daniela, Paolo, Lorenzo… Ognuno esprime una scelta fra la vasta gamma di gusti e sapori Nespresso.

Cinque piccole storie per raccontare il caffè come una declinazione dell’Io e per comunicare un messaggio di vicinanza alla cultura italiana del caffè e al suo consumatore, pur nell’internazionalità di un brand come Nespresso.


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page