• KB Knowledge

Le grandi partite digitali dell'anno nuovo


La cyber guerra in agguato. Le applicazioni dell’intelligenza artificiale sempre più diffuse nelle case. Il proliferare dello streaming di video sulle piattaforme social. L’assunzione da parte di queste ultime della responsabilità dei contenuti condivisi. E la possibilità che la «neutralità della Rete» finisca. Sono i quattro trend tecnologici che cambieranno la nostra vita nel 2017.

CYBER CRIMINE

Aumenta l’hackeraggio di email e profili online. Soluzione: difendersi con crittografia e altre chiavi di sicurezza. Una maggior attenzione alla propria privacy è essenziale anche per difendersi dalla crescente aggressività di chi, come Google, vuole monitorare ogni nostra mossa online per usare i profili a fini di marketing e pubblicitari.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Le applicazioni dell’Intelligenza Artificiale sono entrate nelle nostre case con gli speaker intelligenti Echo di Amazon, andati a ruba per Natale in America, il primo mercato su cui sono stati disponibili. Parlando con l’assistente virtuale Alexa, si può sentire musica, chiedere informazioni, ordinare una pizza. Intanto si moltiplicano i concorrenti di Echo: Home di Google, Cortana di Microsoft, Siri di Apple. Soluzione: imparare a convivere con gli assistenti virtuali.

STREAMING

Tutte le piattaforme social hanno lanciato nuovi strumenti per produrre video e diffonderli live, da Snapchat a Facebook, da Twitter a Instagram. Su Snapchat oltre 10 miliardi di video vengono guardati ogni giorno. Il trend esploderà nel 2017 offrendo nuove opportunità per i pubblicitari di raggiungere audience sempre più precise. Soluzione: prestare attenzione al consumo di dati sul mobile.

RESPONSABILITA' ONLINE

Il 2017 sarà l’anno in cui la scusa «siamo solo una piattaforma digitale» non basterà più ai big come Facebook e Twitter per eludere le loro responsabilità come media company. La campagna presidenziale americana ha fatto esplodere le contraddizioni dei social media, mettendo in luce quanto i loro contenuti siano influenti sull’opinione pubblica. Soluzione: collaborare nel combattere le notizie false e i troll (gli utenti che assalgono altri in modo violento e volgare). Il richiamo alle responsabilità avrà un impatto anche su piattaforme come Airbnb e Uber, su cui si sono verificati episodi di discriminazione razziale.


#trend

2 visualizzazioni

TRENDWATCHING KB

Ricevi insight, trend di settore e spunti innovativi da KB Knowledge direttamente nella tua email

  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle

Registrandoti confermi di accettare

la privacy policy

© 2017 - KB Knowledge è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati.

 

KB KNOWLEDGE Srl

Viale Vittorio Veneto 24 - 20124 Milano

Tel. +39 02 39524888

marketing@knba.it

Partita IVA/cod. fisc. 07285840968